3 idee per realizzare un albero di Natale fai da te con i pallet

Siete in ritardo con le decorazioni natalizie? Ecco alcuni consigli per realizzare un albero di Natale fai da te con i bancali di legno rimasti dalla vostra scorta di pellet!

Realizzare un albero di Natale fai da te può essere un’ottima idea per risparmiare soldi e divertirsi con un po’ di sana attività creativa! È inoltre un buon modo per dare nuova vita a oggetti apparentemente inutili, come ad esempio i pallet di legno su cui sono adagiati i vostri sacchi di pellet.

Chi fa un grande consumo di pellet durante l’inverno, infatti, può ritrovarsi con dei bancali di legno che non sa poi come smaltire. Perché allora non usarli per realizzare delle decorazioni originali, economiche e dal sapore vintage?

Albero di Natale fai da te per chi ha poco tempo…

Questa soluzione è adatta per chi ha poca manualità e ancor meno tempo per realizzare il proprio albero di Natale fai da te. Non sono necessarie infatti doti particolari o abilità manuali e nemmeno grandi attrezzature per portare a termine questo piccolo lavoretto creativo.

La prima cosa da fare è pulire per bene il pallet, in modo da eliminare residui, schegge di legno e polvere. Successivamente, dovrete predisporre tutto il necessario per evitare di sporcare a terra. Stendete dunque un lenzuolo che non adoperate più o dei fogli di giornale su cui andrete ad adagiare il bancale di legno.

Adesso, siete pronti a colorare la vostra base con della vernice. Le soluzioni a questo punto sono due: pennelli o spray. Il legno è un materiale che assorbe molto, per questo dovrete passare più volte il colore sulla superficie per avere una migliore copertura. Se invece volete dare al bancale un aspetto più vintage, bastano anche solo 1 o 2 passate di colore non troppo denso. Una volta terminata questa operazione, lasciate asciugare.

Nel frattempo, raccogliete le decorazioni che andranno a dare colore e vita al vostro albero di Natale fai da te. Va bene qualsiasi cosa!

Una volta che avrete raccolto tutto e la vostra superficie sarà completamente asciutta, posizionate dei chiodi in alcuni punti strategici. Per capire meglio come fare è necessario spiegarvi a cosa servono! I chiodi saranno i perni su cui attaccherete le vostre decorazioni, per questo è necessario che siano disposti in modo da disegnare la sagoma di un abete.

Appendete adesso le vostre ghirlande e le vostre luci.

L’ultima cosa da fare, se riuscite a reperirlo, è tagliare a metà un tronco di legno e disporlo sul davanti dell’albero. Renderà la vostra decorazione ancora più realistica!

Al link trovate delle foto che vi illustrano passo dopo passo il procedimento da seguire.

Per chi ha pochissimo tempo…

Questa soluzione è molto simile a quella appena spiegata, con delle piccole varianti. Invece di stendere il colore su tutta la base, colorerete solo una piccola porzione: l’interno di una sagoma raffigurante un abete.

Il procedimento è semplicissimo, molto intuitivo. Anche in questo caso la realizzazione dell’albero sarà veramente veloce.

Basta disegnare la sagoma di un abete sulla base e colorarla della tonalità che amate di più. Bianco, per dare l’idea di un albero innevato, è sicuramente la soluzione migliore, perché permette di far risaltare ancora di più il disegno e le varie decorazioni che andrete ad appendere. Una volta asciutto il legno, potrete attaccare tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce. Inserite una stella in cima e inchiodate le vostre decorazioni.

Per chi ha tanto tempo e vuole mettersi alla prova…

Quest’ultima proposta, invece, è adatta a chi ha più dimestichezza con i lavori manuali e più tempo libero.

La prima cosa da fare in questo caso è racimolare tutto quello che vi serve:

  • bancale di legno
  • spazzola metallica
  • guanti
  • seghetto
  • metro
  • trapano avvitatore
  • vernice bianca
  • pennelli
  • fogli di giornale

Procedete col ripulire bene il pallet con la spazzola metallica.

Separate le tavole di legno dal bancale. Tagliatele in strisce di lunghezze diverse: saranno i vostri rami. Disponeteli sul pavimento, in modo da formare una sorta di piramide. Poi, inchiodateli su un’altra tavola di legno disposta perpendicolarmente alle prime. Distanziate i rami tra di loro di qualche centimetro. Con l’aiuto dell’avvitatore, bloccate tutti i rami del vostro albero alla tavola verticale con delle viti.

Adesso dovrete rinforzare la base. Potete disporre le tavole in modo da consentire all’albero di reggersi in piedi da solo (al link trovate alcune immagini che vi spiegano come fare). Anche in questo caso, fissate tutto con delle viti.

Adesso procedete a colorare l’albero. Una volta asciutto, abbellitelo in base ai vostri gusti!